F.A.Q. Ulcere vascolari

Come prevenire l’ulcera venosa ?

Abbiamo detto che è l’Ipertensione Venosa che solitamente porta alla formazione dell’Ulcera, per cui dobbiamo riconoscere i danni dell’Ipertensione Venosa Cronica sulla cute che possono successivamente esitare in una lesione cutanea o Ulcera.

Le più importanti lesioni cutanee sono:

  • Dermatite ocra: è molto frequente, la cute del terzo inferiore di gamba e della caviglia assume una colorazione brunastra, espressione dello stravaso dei globuli rossi nell’interstizio.
  • Secchezza cutanea e Desquamazione: è l’espressione della sofferenza epidermica e del microcircolo nell’Insufficienza Venosa, la comparsa di squame giallastre segnale la presenza di infezioni batteriche.
  • Eczema: si manifesta come un arrossamento che può interessare tutta la gamba e può aggravarsi con microvescicole che trasudano liquido e desquamano. Può peggiorare molto con il grattamento, pericolo infezioni anche gravi.
  • Papillomatosi: sono piccole escrescenza di cute ispessita associate a vescicole, arrossamento e desquamazione. Sono l’espressione di una grave patologia venosa a cui si associa anche una scompenso del circolo linfatico.
  • Atrofia Bianca: sono aree di cute atrofica di color bianco-avorio, lievemente depresse circondate da capillari dilatati.
  • Lipodermatosclerosi: è una lesione che determina un indurimento delle cute che appare sclerotica e iperpigmentata e che determina il caratteristico aspetto della gamba a “fiasco rovesciato”.

I nostri collaboratori...