Rimedi, indicazioni, consigli

Rimedi naturali alle ferite difficili

prodotti naturali brea

La famiglia di prodotti naturali brea contro le ferite difficili

Rimedi naturali per trattare le piaghe cutanee: in alcuni pazienti, le piaghe cutanee non costituiscono una vera e propria preoccupazione, perché poco profonde e di facile rimarginazione. In tal caso, è possibile ricorrere alla terapia naturale...

applicando sulla cute unguenti, creme, oli, spray o talchi utili per velocizzare la rimarginazione delle ferite, per nutrire la pelle e sfiammare la parte lesa. Di seguito, alcuni esempi:

  • Amido di mais e ossido di zinco: le loro proprietà astringenti, lenitive ed antipruriginose sono indicate per trattare le piaghe da decubito, specie quelle che suppurano. (Zinprotex)

  • Oleolito d'iperico (Hypericum perforatum): droga naturale di prima linea per il trattamento delle lesioni cutanee di lieve entità. L'iperico trova indicazione come cicatrizzante delle ferite. Si raccomanda di coprire con una garza sterile o con una benda la parte trattata con l'oleolito d'iperico: la droga, infatti, potrebbe creare fotosensibilizzazione della pelle.

  • Aloe Vera per il trattamento delle ulcere cutanee Aloe vera: per il trattamento delle ulcere cutanee, l'applicazione topica di prodotti formulati con aloe vera risulta indicata per merito delle proprietà riepitelizzanti, antinfiammatorie e rinfrescanti, utili per dare una piacevole sensazione di sollievo immediatamente dopo l'applicazione sulla piaga. (Breaflog crema 6.5)

Amido di mais e ossido di zinco: sono due sostanze adsorbenti, adatte a contrastare l'intertrigine (dermatite della pelle causata dallo sfregamento continuo di due zone del corpo, disturbo molto evidente in persone sovrappeso ed obese). La pelle appare screpolata e le piaghe faticano e rimarginare, solitamente a causa dell'aumento eccessivo del peso: la cute perde la sua naturale elasticità e il tessuto, meno irrorato, si apre e crea piaghe dolorose. L'amido di mais e l'ossido di zinco sono adatti per le ferite che suppurano; agiscono anche come astringenti, lenitivi ed anti-prurito. (Zinprotex)

Aloe Vera: si configura come una sostanza eudermica, con proprietà riepitelizzanti, antinfiammatorie e rinfrescanti, che assicurano al soggetto una sensazione di sollievo immediata. E' ricco di polissaccaridi, vitamine,acidi organici che favoriscono l'attività cicatrizzante e pseudo-analgesica (Breaflog crema 6.5)

Uno studio ha riportato che i pazienti sofferenti di ulcere cutanee croniche hanno livelli di zinco e ferro sanguigni più bassi della media. Lo zinco somministrato come supplemento dietetico giuoca un ruolo importante nei processi di rimodellamento tessutale, cruciale per la guarigione delle ulcere. (Gli integratori alimentari naturali Brealux e Totargin possono qui venire in aiuto)

 


I nostri collaboratori...